macchina-carta-igienicaFar finire nel cesso le inutili montagne di documenti che infestano a tonnellate i nostri uffici: un sogno che si realizza!

Una quarantina di fogli A4 e un po’ d’acqua e White Goat, in 30 minuti, sforna un rotolo di carta igienica!

White Goat è una macchina ideata dall’Oriental – un’azienda giapponese – che potrebbe ridurre sensibilmente lo spreco di carta.

Non è proprio adatta a stare sulla scrivania: pesa 600 chili! Ma soprattutto è il prezzo ad essere, al momento, abbastanza proibitivo: si parla di circa 80 mila euro.

Withe Goat, che dovrebbe essere commercializzata a partire da agosto 2010, è comunque un’ottima invenzione: per le grandi aziende infatti sarebbe estremamente conveniente. Del resto, anche i primi computer, non erano esattamente fatti per essere messi in borsetta!

Per saperne di più:

Il Blog Gadget: gadgetblog.it/…carta-igienica
Japan Technology Information: japantechniche.com/…machine
Se parlate Giapponese: orikankyou.com

Fonte: gadgetblog.it – japantechniche.com
Pubblicazione: 16/03/2010 – Ultimo aggiornamento: 16/03/2010

1 COMMENTO

  1. Premessa: sono un forte sostenitore del riciclaggio.
    Questa macchina mi pare l’incarnazione di inefficienza, alle condizioni illustrate.
    Senza contare che per costruire un marcantonio di 600kg saranno state necessarie molte materie poco ecologiche, andiamo a fare due conti.

    80’000€ è il prezzo della macchina.
    Un pacco da 12 rotoli di una generica carta igienica due veli senza troppi fronzoli costerà più o meno 5€, diciamo 40 centesimi a rotolo.
    Mettiamo che la grande azienda “NoiDefechiamoMolto S.p.A.” consumi 5 rotoli, ovvero 2€, al giorno.
    Solo per ammortizzare il prezzo di costo dovremo macinare documenti per più di UN SECOLO, senza contare l’elettricità che servirà per alimentare la macchina e l’acqua di cui ha bisogno per macerare la carta.

    L’ipotesi di usarla per diventare un grande distributore di carta igienica mi sembra altresì irreale, visto che può fare massimo 16 rotoli al giorno (non penso che un operaio possa lavorare più di 8 ore!).

    Non facciamo prima a mandare la carta a riciclare in qualche grande impianto e comprare carta igienica riciclata? A volte credo che i Giapponesi siano la prova vivente che le radiazioni nucleari sono molto dannose…

    Saluti ecologici ed efficienti!

Rispondi a Gabriele Primavera Cancella la risposta

Please enter your comment!
Scrivi qui il tuo nome