“Non seguire le indicazioni di Google Maps!”, questo il perentorio contenuto dei cartelli che il Comune sardo di Baunei, un paese di 3.600 abitanti della provincia di Nuoro, ha installato per scoraggiare i turisti dal seguire pedissequamente le indicazioni delle mappe di Google.

Il gigante di Mountain View stando alla posizione del Comune avrebbe i piedi d’argilla quando si tratta di avventurarsi in alcune zone della Sardegna centro-orientale: “sono decine gli interventi effettuati dai vigili del fuoco e dai pastori per aiutare i malcapitati visitatori del nostro Supramonte che si trovano spesso in difficoltà, indirizzati da Google Maps su carrarecce e sterrati con camper e semplici utilitarie. Consigliamo sempre di informarsi su regole e prescrizioni da seguire prima di avventurarsi nel nostro territorio”.

Il Comune di Baunei, oltre ad aver segnalato i problemi direttamente a Google, è quindi corso ai ripari a modo suo, con singolari cartelli che – oltre ad aver fatto rapidamente il giro dei social network – cominciano a spuntare sulle strade d’Ogliastra.

La nuova cartellonistica – si legge nell’annuncio dell’amministrazione – d’ora in poi renderà più sicura la viabilità Supramontana: per raggiungere Cala Luna e Cala Goloritzè, No Google Maps“. In particolare l’affissione è in programma nelle strade per Margine direzione Bidonie-Trekking per Cala Luna e strada per Us Piggius, direzione Baccu Linnalbu-Goloritzè.

Il cartello anti Google Maps del Comune di Baunei
Il cartello anti Google Maps del Comune di Baunei

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi qui il tuo nome