OpenForesteOpen foreste è un progetto sperimentale per la salvaguardia delle foreste italiane e la prevenzione degli incendi, creato da Elena Rapisardi e Giovanni Lotto.

La piattaforma salva foreste è nata nel 2009 ed è stata una sperimentazione sull’utilizzo degli strumenti del web 2.0 applicati a un tema come quello della salvaguardia del territorio.

Il progetto si basa su Ushahidi, la famosa piattaforma per la mappatura delle emergenze, e si appoggia su Crowdmap una versione della piattaforma che non richiede l’installazione sul proprio server ma può essere fruibile come una qualsiasi applicazione web.

Un progetto che rientra in pieno nel concetto di crowdsourcing, cioè di quella modalità che si avvale della partecipazione della folla (crowd), come collettività-gruppo che spontaneamente crea una rete con l’obiettivo di risolvere un determinato problema o aiutare una determinata tematica, attraverso l’utilizzo degli strumenti del web 2.0.

OpenForesteDemo

Open Foreste è una demo (una versione prova) e il suo funzionamento è molto semplice.

Attraverso l’invio di una segnalazione sotto forma di mail o di tweet si possono segnalare principi di incendio o situazioni di degrado forestale, o ancora la necessità di un’attività di prevenzione in una determinata postazione boschiva. I dati ricavati dalle segnalazioni saranno poi filtrati per rilevarne l’accuratezza e l’attendibilità e infine inseriti sulla mappa.

Il risultato sarà una mappa con dati georeferenziati che potrà essere d’aiuto alle strutture di protezione civile nel gestire l’intervento sul territorio. Cittadino da una parte, operatore dall’altro entrambi possono usufruire e sfruttare le potenzialità della piattaforma, in aggiunta alle comuni forme di controllo e soccorso per fornire un servizio alla cittadinanza e ai propri colleghi che risulti meglio informato e collaborativo.

Ad esempio, indicando la localizzazione degli idranti antincendio o la squadra di volontari più vicina, si forniscono informazioni che possono rendere più agevole e svelto l’intervento.

In questo progetto sperimentale convergono temi molto importanti: la salvaguardia del territorio, la partecipazione dal basso e la collaborazione tra diversi attori della società.

Open Foreste si avvale degli strumenti del web 2.0 per creare una forte e allargata rete di persone che collaborano in vista di comune obbiettivo. Si tratta di qualcosa di nuovo e ancora poco diffuso in Italia.

La sperimentazione ora è conclusa, speriamo che il progetto cresca e si diffonda… e chissà che su questo esempio non nascano altre nuove e innovative esperienze!

elena_rapisardiElena Rapisardi ci ha raccontato di Open Foreste e dei progetti per il futuro in tema di emergenza e prevenzione.

Leggi l’intervista!

OF

Link
Sito progetto: openforeste.com
Demo su Crowdmap: openforesteitaliane.crowdmap.com

open-forestePubblicazione: 11/12/2011 – Ultimo aggiornamento: 11/12/2011

Copia pure: sei libero di ri-utilizzare questo articolo, ma ricorda di inserire il link
Marrai a Fura – sostenibilità e partecipazione” (maggiori info qui).

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi qui il tuo nome