European Jazz Expo 2011. Il festival va al parco e inizia un percorso di eco-sostenibilità. A Cagliari dal 26 al 29 maggio

0

Festival Jazz CagliariDa giovedì 26 fino a domenica 29 maggio si svolgerà a Cagliari l’European Jazz Expo 2011.

50 concerti con oltre 200 artisti che si esibiranno in un festival di respiro internazionale che in questa edizione oltre che cambiare stagione (passa dall’autunno alla primavera) si sposta tra i grandi spazi verdi del Parco provinciale di Monte Claro e si impegna a diventare più ecologico!

L’European Jazz Expo punta a divenire un vero Green Expo e questa edizione en plein air al centro di Cagliari ha dato il via ad un percorso all’insegna dell’eco-compatibilità e del rispetto dell’ambiente, con una serie di interventi studiati per limitare l’impatto ambientale della manifestazione e preservare l’integrità del parco che la ospita.

Per questo l’organizzazione dell’Expo e i suoi partner istituzionali hanno coinvolto associazioni ambientaliste (il Green Expo è realizzato in partnership con Legambiente e anche grazie ai suggerimenti e le idee di Marrai a Fura), centri di ricerca, aziende e fornitori di servizi che utilizzano tecnologie e allestimenti eco-compatibili.

«La sfida è dimostrare che è possibile utilizzare un importante spazio pubblico della città per i grandi eventi di spettacolo, senza che questo comporti alcun danno, ma anzi nel segno di una sua valorizzazione – dichiarano gli organizzatori – e l’interazione e la collaborazione con il pubblico sarà determinante nel raggiungimento di tale obiettivo!».

Jazz a Monte Claro

Ecco cosa hanno fatto gli organizzatori per rendere l’EJE più sostenibile e cosa consigliano ai partecipanti.

Jazz in Sardegna

Emissioni
Le emissioni di anidride carbonica (29 tonnellate di CO2) associate ai consumi energetici, ai trasporti e ai materiali relativi alla realizzazione dell’European Jazz Expo 2011 saranno compensate attraverso l’acquisto di 29 crediti di emissione provenienti da un progetto di forestazione in Italia realizzato da AzzeroCO2.

Consumi elettrici
I service Audio-Luci di 6 palchi allestiti utilizzeranno apparecchiature a basso consumo energetico mentre i fari saranno a LED e gli impianti audio avranno tecnologia digitale.

Eco-volontari
Uno staff di 100 volontari di tutte le età amanti della musica e dell’ecologia parteciperà all’European Jazz Expo. Assisteranno il pubblico nella raccolta differenziata e porteranno avanti una campagna di sensibilizzazione volta alla tutela e al rispetto del parco, facilitando l’accoglienza e fornendo informazioni utili ai visitatori, all’insegna di una cultura fondata sul senso civico e sul rispetto della persona e dell’ambiente.

Mobilità
Tutti i partecipanti sono invitati a raggiungere l’EJE con mezzi che possano ridurre l’inquinamento: il servizio di trasporto pubblico del CTM, la propria bici o il servizio di Bike-sharing del Comune di Cagliari. Gli artisti si muoveranno all’interno del parco su auto elettriche fornite da Movirindi. Il consiglio per chi non può far a meno dell’auto è di  occupare tutti i posti disponibili, magari utilizzando servizi di carpooling.

Rifiuti
Oltre alla dotazione abituale di cestini del Parco saranno predisposte nei punti di maggior traffico numerose postazioni per la raccolta differenziata. Rispetta il Parco: non buttare sui prati nessun tipo di rifiuto (cicche di sigaretta, bicchieri, tovaglioli, chewing gum).

Punti ristoro
Nei diversi punti ristoro tutti i pasti e le bevande saranno serviti in piatti, posate e bicchieri realizzati con materiali biodegradabili. Utilizza lo stesso bicchiere per più consumazioni!

EJE European Jazz ExpoTanti concerti in contemporanea, dalle 11 alle 14 e dalle 17 alle 24, tra showcase, novità discografiche, produzioni originali, in un percorso ‘naturale’ che si disegna nel parco tra le otto diverse tappe della Arena, Piccola Arena, Marquee, Teatro dei Semi, Teatro della Fontana, Villaggio del Gusto, Teatro ExPop e il Village.

Non solo concerti e showcase a ciclo continuo, ma anche tante attività collaterali che animeranno gli spazi del parco. Incontri letterari, mostre, concorsi, laboratori, seminari e workshop per addetti ai lavori si alterneranno ai concerti, mentre all’interno dell’expo verranno allestiti come di consueto spazi espositivi riservati a etichette, agenzie di management, festival e altri partner. Un’attenzione particolare ai servizi di ristoro e di accoglienza, compreso un kinder garden in chiave musicale riservato ai più piccoli.

Cagliari Jazz Expo

Marrai a Fura è felice di aver contribuito a questo primo passo eco-sostenibile dell’European Jazz Expo: «Abbiamo dato diversi suggerimenti per portare l’EJE sulla strada della sostenibilità sulla scia di quanto fatto da moltissimi festival europei. Molto è ancora da fare, ma la strada è quella giusta e auspichiamo che le prossime edizioni continuino in questa direzione. E che gli spazi pubblici della città siano sempre aperti alla fruizioni dei cittadini».

European Jazz ExpoEuropean Jazz Expo 2011
Da giovedì 26/05 a domenica 29/05

Cagliari, Parco di Monte Claro

Biglietti

Giovedi ore 21/24 e venerdi ore 17/24 gratis.
Sabato e domenica ore 11/14 gratis e ore 17/24 ingresso con biglietto o abbonamento.
I biglietti costano tra 10 e 15 euro e gli abbonamenti per i due giorni tra 15 e 25 euro.

L’European Jazz Expo è organizzato dalla cooperativa Sardinia Jazz, con il patrocinio della Provincia di Cagliari, gli Assessorati Regionali della Cultura e del Turismo, il Comune di Cagliari, la Fondazione Banco di Sardegna.

Per info su ospiti musicali, costo dei biglietti e orari potete visitare il sito ufficiale: www.jazzinsardegna.it

Marrai a Furajazz_expoFonte: comunicato stampa
Pubblicazione: 23/05/2011 – Ultimo aggiornamento: 23/05/2011

Copia pure: sei libero di ri-utilizzare questo articolo, ma ricorda di inserire il link
Marrai a Fura – sostenibilità e partecipazione” (maggiori info qui).

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi qui il tuo nome