Marrai a Fura, sviluppo sostenibile e progettazione partecipata

TerraFutura 2010.
Buone pratiche di vita, di governo e d’impresa verso un futuro equo e sostenibile.

Terrafutura 2010Si terrà a Firenze (Fortezza da Basso) da venerdì 28 a domenica 30 maggio 2010 la 7a edizione della mostra-convegno internazionale “terrafutura.

Terra Futura è una grande mostra-convegno con ampie aree espositive e un fitto calendario di appuntamenti sul tema “buone pratiche di vita, di governo e d’impresa verso un futuro equo e sostenibile“.

Numerosi sono gli appuntamenti in calendario ogni giorno: convegni, seminari, dibattiti sulle diverse aree tematiche della sostenibilità, con l’intervento di qualificati esperti di settore e di testimoni di rilievo nazionale e internazionale dal mondo della politica, dell’economia, della ricerca scientifica, del non profit, della cultura e dello spettacolo.

In programma anche numerosi laboratori interattivi, mostre, momenti di animazione e spettacolo per coinvolgere i visitatori di ogni età e dare loro la possibilità di sperimentare in prima persona le buone pratiche di sostenibilità, a partire da quelle che possono trasformarsi in gesti e scelte quotidiane di ciascuno.

La manifestazione è rivolta a tutti i cittadini e operatori. Particolare attenzione è riservata a giovani, famiglie e mondo della scuola.

Tra gli espositori sono presenti realtà, progetti ed esperienze di valenza locale, nazionale e internazionale nel campo della sostenibilità ambientale, economica e sociale. Le buone pratiche degli espositori sono divise in 4 ambiti: beni comuni, pace e giustizia sociale, tutela degli ecosistemi e economia responsabile.

terrafutura 2010

I 5 ambiti di azione e di impegno in cui è possibile operare per il cambiamento nonviolento verso una società più equa e sostenibile sono:

Abitare il nostro vivere e consumare quotidiano nel rispetto e nella valorizzazione dell’ambiente e della società (mobilità sostenibile, medicina non convenzionale, vita comunitaria, interculturalità, turismo responsabile, consumo critico, cohousing, risparmio energetico,…).

Produrre la convenienza per le imprese di individuare oggi un uso più efficiente delle risorse e una valorizzazione della responsabilità nelle filiere produttive (finanza etica, commercio equo, responsabilità sociale d’impresa, energie rinnovabili, edilizia e arredi sostenibili, ecoefficienza, cooperazione, economia di comunione, botteghe del mondo e della solidarietà,…).

Coltivare il nostro rapporto con la natura e i suoi prodotti nel rispetto della biodiversità (agricoltura biologica e biodinamica, agricoltura integrata, slow food, chimica verde, permacoltura,…).

Agire l’essere in prima persona promotori di un’attenzione quotidiana, critica e propositiva, alle grandi priorità ambientali e sociali del nostro tempo (campagne di opinione, partecipazione, associazionismo, cooperazione internazionale, solidarietà, diritti umani, welfare comunitario, educazione permanente,…).

Governare l’attenzione di istituzioni ed enti locali alle politiche e agli opportuni strumenti che possono innescare il necessario cambiamento (agende 21 locali, enti locali per la pace, politiche sociali, educazione ambientale, democrazia partecipata, regolamenti e incentivi, tutela del territorio, parchi naturali, programmi per l’efficienza energetica e il cambiamento climatico,…).

Le 13 sezioni espositive di Terra Futura 2010:

Abitare Naturale – Edilizia sostenibile, prodotti e tecnologie costruttive a basso impatto ambientale

Azioni Globali&Welfare – Intercultura, pace, diritti umani, volontariato, sussidiarietà, welfare partecipativo, campagne di sensibilizzazione, finanza etica e cooperazione internazionale

Bio Cibo&Cose – Agricoltura biologica e biodinamica, prodotti ecologici e tessile naturale

Comunicare la Sostenibilità – Media, editoria e comunicazione

Eco-Idea-Mobility – Mobilità sostenibile

EquoCommercio – Commercio equo e solidale

Itinerari Educativi per la Sostenibilità – Educazione, orientamento, formazione e ricerca

NuovEnergie – Energie rinnovabili, risparmio energetico ed ecoefficienza

Reti del buon governo – Reti associative pubbliche e istituzioni

Salute+Benessere – Prevenzione e medicine non convenzionali

Terra dei Piccoli – Progetti, prodotti e servizi per bambini e genitori

Turismo Eco&Responsabile – Viaggi e vacanze sostenibili

TutelAmbiente – Tutela dell’ambiente e della biodiversità, riciclo e riuso

I 7 obiettivi fondamentali di Terra Futura 2010:

Far conoscere e diffondere le “buone pratiche” di sostenibilità sociale, economica e ambientale esistenti e già sperimentate, per favorire il cambiamento virtuoso del sistema a livello locale, nazionale e internazionale.

Educare e formare operatori e cittadini con aggiornati percorsi di approfondimento relativi alle grandi questioni del nostro tempo, per una cittadinanza sempre più attiva e responsabile.

Promuovere nuove politiche e programmi, elaborare nuovi modelli e progettualità, per stili di vita, di governo e d’impresa più rispettosi dell’uomo e dell’ambiente.

Favorire il dialogo tra istituzioni, imprese eticamente orientate, organizzazioni non profit, mondo della ricerca e cittadini, perché la cultura dello sviluppo sostenibile e la diffusione delle buone pratiche agiscano per buona “contaminazione” ad ogni livello.

Stimolare la creazione di nuove reti e rafforzare quelle esistenti per favorire alleanze durature e trasversali ai vari settori e attori della società, creando anche sinergie efficaci tra le realtà presenti a Terra Futura.

Sostenere lo sviluppo di un attivo e duraturo mercato di beni e servizi sostenibili per nuovi prodotti, nuovi investimenti, nuova occupazione, nuovi profili professionali e nuove opportunità.

Sensibilizzare le giovani generazioni, i cittadini e le famiglie ai temi della sostenibilità e a nuovi stili di vita, per l’adozione di comportamenti sempre più responsabili.

Terrafutura 2010 - iniziative specialiLe 4 iniziative speciali di Terra Futura 2010:

Borsa delle imprese responsabili
Terrafutura per la scuola
Premio architettura e sostenibilità
Terra Futura International

A supportare scientificamente le scelte di Terra Futura è un apposito Comitato consultivo composto da personalità di spicco del settore.

Terra Futura 2010 è promossa e organizzata da Fondazione Culturale Responsabilità Etica Onlus per il sistema Banca Etica, Regione Toscana e Adescoop-Agenzia dell’Economia Sociale.

È realizzata in partnership con Acli, Arci, Caritas Italiana, Cisl, Fiera delle Utopie Concrete, Legambiente.

Si avvale di numerose collaborazioni e patrocini.

Maggiori info: terrafutura.it

Terrafutura 2010terrafutura – 7a edizione
buone pratiche di vita, di governo e d’impresa verso un futuro equo e sostenibile
28/29/30 maggio 2010
Fortezza da Basso, Firenze
Ingresso libero

Fonte: terrafutura.it
Pubblicazione: 15/03/2010 – Ultimo aggiornamento: 15/03/2010

Bookmark and Share

Scrivi un commento

*

Segui i commenti a questo articolo con RSS 2.0.