Mobilità sostenibile e Progettazione Partecipata. Due appuntamenti per il progetto Barletta sostenibile

0

barletta-sostenibileSono stati presentati venerdi 29 ottobre 2010 due eventi che si terranno a Barletta nei prossimi giorni.

Si tratta di un convegno sulla rigenerazione urbana  e di una tavola rotonda sulla mobilità sostenibile.

Lo scopo dei due appuntamenti di “Barletta Sostenibile” è la Partecipazione: coinvolgere associazioni e cittadini intorno al tema dello sviluppo urbanistico sostenibile della città.

Il primo appuntamento, quello del 3 novembre (ore 18 presso la sala rossa del Castello) è dedicato al tema della rigenerazione urbana ed è finalizzato alla creazione di un forum di progettazione e urbanistica partecipata. Tra gli altri, parteciperà l’assessore regionale alla qualità del territorio, Angela Barbanente.

Il secondo incontro è fissato per l’11 novembre (ore 16 presso la sala S. Antonio) per parlare di mobilità sostenibile nell’ambito della Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile. Sarà presente l’assessore regionale alla mobilità, Guglielmo Minervini.

Ad organizzarli, insieme all’amministrazione comunale, è il Tavolo per lo sviluppo Sostenibile della città (composto dagli ordini professionali degli ingegneri, geologi ed architetti e dalle associazioni di categoria dei settori economico e sociale) nato nel giugno 2010 per condividere il percorso che porti al nuovo piano urbanistico.

Vogliamo sensibilizzare la città affinché ci sia la massima attenzione e partecipazione intorno a questi argomenti – afferma Cosimo Santoro in rappresentanza del Tavolo – Con queste iniziative il Tavolo per lo Sviluppo Sostenibile mette a disposizione di cittadini ed associazioni culturali ed ambientalistiche le proprie competenze ed esperienze per avviare un percorso che sia il più partecipato possibile

Progettazione Partecipata. Barletta sostenibile

Fonte: comunicato
Pubblicazione: 01/11/2010 – Ultimo aggiornamento: 01/11/2010

Copia pure: sei libero di ri-utilizzare questo articolo, ma ricorda di inserire il link
Marrai a Fura – sostenibilità e partecipazione” (maggiori info qui).

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi qui il tuo nome