AntiMap Festival a Cagliari. Aperte le iscrizioni al laboratorio interdisciplinare di esplorazione urbana

0

antimap3A dicembre si svolgerà a Cagliari la prima edizione dell’AntiMap Festival, un’iniziativa nata per ripensare lo spazio urbano. Laboratori, mostre, spettacoli e racconti di esperienze per aprire la riflessione sui nuovi immaginari legati alle trasformazioni urbane, a Cagliari e in altre città del mondo.

In vista del festival (organizzato dall’Associazione Formati Sensibili) si sono aperte le iscrizioni al laboratorio interdisciplinare di esplorazione urbana dal titolo “From objective mapping to subjective mapping”.

Il laboratorio è a cura dell’artista visivo, ricercatore e performer Alessandro Carboni e si terrà alla Mediateca del Mediterraneo (MEM) il 13/14/15 dicembre 2012.

From objective map to subjective mapping è indirizzato a tutti coloro che intendono conoscere ed esplorare la città in un modo nuovo e sperimentale.

Nelle tre giornate verranno mostrati esempi di metodologie e tecniche di documentazione attraverso le arti visive, video e fotografia. Inoltre, verranno integrate delle esplorazioni urbane che interesseranno l’area di Stampace (uno dei quartieri storici di Cagliari).

Lo scopo è quello di fornire ai partecipanti una metodologia multidisciplinare e maggiore consapevolezza su ciò che è veramente essenziale per descrivere un contesto urbano, ad esempio in un progetto di reportage, e su come le storie, intrecciate con le emozioni, si possono raccontare: le ragioni di scattare foto in luoghi pubblici, la scelta dei punti di vista e di osservazione; l’importanza del relazionarsi con i soggetti, gli stratagemmi per diventare invisibili, le sensazioni che possono essere ritrasmesse.

Il laboratorio è rivolto ad un massimo di 25 partecipanti e il costo è 20 euro.

Per info e iscrizioni:
Sito: www.antimapfestival.wordpress.com
Mail: antimapfest@gmail.com
Telefono: +39 3888463520
Scheda di iscrizione (.pdf)

Fonte: Comunicato stampa
Pubblicazione: 19/11/2012 – Ultimo aggiornamento: 19/11/2012

Copia pure: sei libero di ri-utilizzare questo articolo, ma ricorda di inserire il link
Marrai a Fura – sostenibilità e partecipazione” (maggiori info qui).

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi qui il tuo nome