Marrai a Fura, sviluppo sostenibile e progettazione partecipata

Progettazione partecipata del giardino della scuola di Sesto San Giovanni (Milano)

progettazione-partecipata-giardino-scuola-2A Sesto San Giovanni (Milano) il Settore Qualità Urbana in collaborazione con il Settore Educazione del Comune, in vista della ristrutturazione del cortile e del giardino dell’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri”, ha proposto alla scuola un percorso di progettazione partecipata.

Insegnanti, bambini e ragazzi saranno coinvolti attivamente nell’analisi della situazione attuale degli spazi esterni all’edificio e nell’elaborazione creativa delle proposte che verranno raccolte e consegnate al gruppo dei professionisti incaricati della progettazione.

Animatori, insegnanti, personale del Comune e progettisti lavoreranno con i bambini e i ragazzi della scuola (attenti osservatori della realtà e primi utilizzatori degli spazi della scuola) per individuare le priorità che determineranno la trasformazione dello spazio.

L’Architetto Maurizio Fusina, specialista nel campo dell’animazione creativa nella progettazione, accompagnerà le classi in un lavoro di analisi, studio e monitoraggio degli spazi esterni della scuola.

All’interno delle ore di lezione si svolgeranno momenti di dialogo e confronto per ipotizzare soluzioni che migliorino la vivibilità degli spazi esterni.

Il Settore Educazione sosterrà il percorso con gli insegnanti, attraverso la somministrazione di questionari per facilitare l’analisi e promuovendo attività didattiche interdisciplinari legate al tema.

Venerdì 22 gennaio 2010 si svolgerà un’intera giornata di “lavoro” per lanciare il progetto e comunicare alle famiglie e al territorio l’inizio dell’avventura “Pensieri progettazione-partecipata-giardino-scuola-1Tridimensionali”.

Dalle 9.00 fino alle 22.30 all’interno della scuola tutti i bambini e i ragazzi costruiranno concretamente una specie di “città infinita”: dalle prime ore di lezione con i loro insegnanti, e dal pomeriggio fino alla tarda serata con i propri familiari.

Pensieri Tridimensionali è un’azione comune per costruire un’intera città fatta di solo materiale di legno. Partendo dalla costruzione della propria abitazione si innescano poi una serie di relazioni, di strade, di elementi comuni. Chiunque costruisce diventa un cittadino attivo che partecipa alla vita sociale e culturale della città.

Pensieri Tridimensionali si pone come inizio di un lavoro nel quale ogni persona offre parte di sé e delle proprie idee per contribuire al bene sociale.

È prevista una mostra finale di tutte le elaborazioni dei bambini e dei ragazzi.

I progettisti prenderanno in considerazione e inseriranno nel progetto le priorità individuate dai bambini assumendole come elementi indispensabili.

Fonte e immagini: Portale del cittadino – Comune di Sesto San Giovanni
Pubblicazione: 21/01/2010 – Ultimo aggiornamento: 21/01/2010

Bookmark and Share

Progettazione partecipata del giardino della scuola di Sesto San Giovanni (Milano)”1 commento :

  1. scuolablog.com ha detto:

    Questo articolo di “Marrai a Fura – sostenibilità e partecipazione” è stato linkato/citato/ripubblicato.

Scrivi un commento

*

Segui i commenti a questo articolo con RSS 2.0.