rememberme_chairRememberme, ovvero ricordami. Sembra uno slogan il nome delle sedute del designer Tobias Juretzek. Un nome azzeccato, visto che le sedie sono fatte con vecchi vestiti, magari davvero portatori di ricordi.

Jeans e camicie, ormai troppo piccoli o fuori moda, destinati alla spazzatura o al negozio dell’usato, acquistano una nuova vita. I vestiti, all’interno della resina trasparente, sono una specie di messaggio in bottiglia: ogni seduta è un pezzo unico e racconta una storia personaleRiciclo e riuso ma anche affetto.

Ragazze, sono una di voi: è l’idea geniale per noi che ci ostiniamo a conservare i jeans di due (o più) taglie fa sperando un giorno di poterci rientrare!

rememberme_feghali

rememberme_series

Link: tobiasjuretzek.com/remembermechair

rememberme_chair_sedie_jeansFonte: tobiasjuretzek.com
Pubblicazione: 26/09/2011 – Ultimo aggiornamento: 26/09/2011

Copia pure: sei libero di ri-utilizzare questo articolo, ma ricorda di inserire il link
Marrai a Fura – sostenibilità e partecipazione” (maggiori info qui).

2 COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi qui il tuo nome