sacchettiLa battaglia per la messa al bando dei sacchetti di plastica è stata lunga e faticosa, una storia infinita, fatta di scadenze rimandate e impegni procrastinati all’infinito, nella peggiore tradizione italiana.

Il divieto di usare sacchetti di plastica non biodegradabili è arrivato nel gennaio del 2011.

È però stato prorogato di altri sei mesi, proprio in questi giorni, il termine per la definizione dei criteri di biodegradabilità dei sacchetti.

In altri termini, le multe per chi non rispetta il divieto di commercializzare sacchetti di plastica scatteranno solo dal 2014.

Che sia veramente la volta buona?

Link: Repubblica
Pubblicazione: 12/03/2012 – Ultimo aggiornamento: 12/03/2012

Copia pure: sei libero di ri-utilizzare questo articolo, ma ricorda di inserire il link
Marrai a Fura – sostenibilità e partecipazione” (maggiori info qui).

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi qui il tuo nome