Marrai a Fura, sviluppo sostenibile e progettazione partecipata

Enigma nucleare.
100 domande e 100 risposte sul dilemma del nucleare.

enigma-nucleareAccidenti, manca davvero poco alla chiamata alle urne per il referendum, il 12 e 13 giugno.

I quesiti sono quattro e sono di grande importanza: due riguardano il futuro dell’acqua (come bene primario libero e di tutti), un altro riguarda la legge (affinché sia davvero uguale per tutti) e uno lo spinoso tema dell’energia nucleare.

Volete voi che possa essere reintrodotta in Italia la generazione di energia nucleare?”. Bella domanda, bella davvero.

Noi che non siamo degli Einstein, Fermi o Rubia, ma gente semplice che non gioca a scacchi pensando a cosa sia meglio (come recitava quella pubblicità…) siamo seriamente preoccupati e vorremmo fare la scelta giusta.

Una partita a scacchi non risponde a domande fondamentali quali “il nucleare è veramente sicuro?”, “il nucleare è una fonte inesauribile, e se no, quanto potrà durare?”, “abbiamo la tecnologia adatta?”, “ma le rinnovabili?” e soprattutto la domanda delle domande: “il nucleare conviene davvero?”.

Per rispondere occorre una informazione accurata, ma al tempo stesso rapida e di facile apprendimento.

È con questa filosofia che Scienza Express, anche in vista dell’imminente referendum, ha pubblicato il libro Enigma Nucleare: Cento risposte dopo Fukushima, di Luca Carra e Margherita Fronte.

Il volume, disponibile da questa settimana nelle librerie è un istant book, che raccoglie al suo interno, sotto forma di risposte ad altrettante domande, tutto ciò che c’è da sapere sul tema del nucleare, senza dare nulla per scontato, con l’obiettivo di permettere al cittadino di arrivare in cabina elettorale e fare una scelta il più consapevole e informata possibile.

Il libro è stato “costruito” consultando fonti, documenti ed esperti con posizioni diverse, così che ognuno possa formarsi una opinione personale, vagliando i rischi e i benefici del nucleare in Italia.

Il libro ha 162 pagine e costa 12 euro. Promozione del 20% (9,60 € più le spese di spedizione) per chi lo compra dal sito entro il 12 giugno, giorno del referendum!

Con Enigma nucleare la casa editrice Scienza Express continua a occuparsi del tema energetico, dopo Manuale di sopravvivenza energetica del fisico e giornalista Andrea Mameli, un ricettario di consigli pratici per tutti quelli che hanno a cuore il bilancio (economico ed energetico) della propria casa e quello ecologico del proprio pianeta.

Qualche informazione sugli autori

Luca Carra fa parte del Consiglio nazionale di Italia Nostra. Insegna giornalismo ambientale alla Sissa (Trieste) e alla Bicocca (Milano). Scrive di scienza, salute e ambiente per L’Espresso e il Corriere della Sera. È anche autore di Onde sospette. Elettricità e salute (Editori Riuniti, 1994) e Il conflitto alimentare (con Fabio Terragni, Garzanti, 2001).

Margherita Fronte scrive di medicina, scienza e ambiente per i giornali del gruppo Focus e per il Corriere della Sera. È autrice di libri di divulgazione, tra cui Campi elettromagnetici, innocui o pericolosi? (Avverbi, 1997), Figli del genoma (con Pietro Greco, Avverbi, 2003) vincitore del Premio Serono e, con Luca Carra, Polveri & veleni (Edizioni Ambiente, 2010).

scienza-express-enigma-nucleareLink
Scienza Express
Enigma Nucleare: Cento risposte dopo Fukushima

Fonte: comunicato stampa
Pubblicazione: 07/06/2011 – Ultimo aggiornamento: 07/06/2011

Copia pure: sei libero di ri-utilizzare questo articolo, ma ricorda di inserire il link
Marrai a Fura – sostenibilità e partecipazione” (maggiori info qui).

Bookmark and Share

Scrivi un commento

*

Segui i commenti a questo articolo con RSS 2.0.